Psicologo Online – Eccessiva Gelosia

Chiedi allo Psicologo – Eccessiva Gelosia

gelosia 1G.: Gentile dottoressa, sono un ragazzo di 23 anni. La contatto perchè ho difficoltà a gestire la mia relazione con una ragazza mia coetanea. Ho costantemente nella testa pensieri legati alle sue passate esperienze con altri ragazzi. Visualizzo nella mia mente delle immagini su ciò che lei ha potuto fare con loro e glielo rinfaccio a tal punto da litigare bruscamente. Sinceramente vorrei vivere una relazione tranquilla con lei ma quando mi sale la rabbia è difficile che io mi possa calmare. Vivo con difficoltà questo rapporto. La cosa che io non riesco per nulla a tollerare è che lei abbia avuto rapporti sessuali con i suoi due precedenti ex. Io, in realtà, sono ancora vergine, e vivo con difficoltà il fatto di avere con lei rapporti sessuali. A volte abbiamo provato ad avere più vicinanza fisica ma mi sono reso conto che la mia scarsa eccitazione non mi permetteva di completare il rapporto. Questo mi fa stare costantemente in ansia e probabilmente mi porta a pensare sempre di più sulle sue esperienze passate. Come posso fare? Ho voglia di superare questa mia difficoltà e anche di tranquillizzarmi. Sono innamorato sul serio di lei. Per favore mi aiuti. G.

dott.ssa Ilaria Rizzo: Gentile G., immagino come un rapporto che potrebbe essere vissuto con piacere e voglia di nuove scoperte ti porti a vivere in uno stato di malessere costante. Le tue parole mi portano a farmi la fantasia che probabilmente temi il giudizio della tua fidanzata, un pò come se non ti sentissi all’altezza di lei o delle sue precedenti esperienze. Ovviamente ciò determina un calo di eccitazione proprio nel momento in cui ti trovi ad affrontare una prova, quella della prestazione sessuale, piuttosto che vivere un momento di piacere condiviso con la tua partner. La domanda che mi viene da porti è se in un qualche modo conosci già queste sensazioni, se lei hai già vissute nel passato. Mi chiedo, ad esempio, se ti sei già sentito giudicato nella tua vita, se hai avuto dei genitori o persone a te vicino giudicanti che ti hanno portano a vivere la vita come una sfida con l’altro piuttosto che come un incontro con l’altra persona. Provo a farti un esempio. Potrebbe esserti utile per farti comprendere al meglio cosa intendo. Immagina un bambino che torna a casa da scuola e i genitori gli chiedono quanto ha preso al compito e quanto hanno preso i suoi compagni mettendo a confronto i voti e facendogli osservare che poteva far meglio. Il bambino impara che per ricevere amore ed approvazione da parte dei genitori dovrà portare a casa risultati superiori rispetto a quelli dei compagni. Una volta acquisito questo schema, il bambino lo porterà con sè per sempre in maniera automatica al punto che una volta cresciuto dovrà dare il meglio anche nelle relazioni di coppia. Quello che voglio dire, in poche parole, è che c’è una paura di fondo nei confronti del giudizio degli altri che va risolta a partire dalle figure principali da cui ci siamo sentiti giudicati. Una volta superata la paura del giudizio, una volta che realizziamo che piacciamo all’altra persona per ciò che siamo e non per ciò che facciamo, allora potremmo sentirci liberi di esprimerci nella nostra spontaneità e naturalezza. Ritornando all’esempio di prima, quello che il bambino non vedeva o che i genitori non gli mostravano è che probabilmente loro facevano dei confronti per stimolarlo e non per giudicarlo o farlo sentire inferiore. Prendi questo ovviamente come un esempio. Solo tu puoi sentire dove questa storia si avvicina alla tua o meno. Spero in un qualche modo di esserti stata d’aiuto e di averti fornito stimoli utili. Ti faccio un grosso in bocca al lupo. Dott.ssa Ilaria Rizzo

Per preservare la privacy del richiedente del Servizio di Consulenza Psicologica via Mail i contenuti della richiesta, la cui pubblicazione è stata autorizzata, sono stati riportati in forma anonima e senza nessun riferimento geografico.

Per richiedere il Servizio di Consulenza Psicologica Online via Mail Clicca qui

Se vuoi conoscere le altre modalità di Consulenza Online e Telefonica Clicca qui

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...