Bulimia: Cause e Fattori di Rischio

LEGGI ANCHE “LA BULIMIA SEGNALI E SINTOMI”

Bulima: Cause e Fattori di Rischio

Bulima: Cause e Fattori di Rischio

Non è possibile addurre alla bulimia una singola causa. Bassa autostima e scarsa accettazione della propria immagine giocano un ruolo principale, ma nella maggior parte dei casi assumono un’importante valenza anche altri fattori come concausa della comparsa dei sintomi della bulimia.

Nella maggior parte dei casi le persone che soffrono di bulimia e/o disturbi alimentari in generale hanno difficoltà a gestire le emozioni in modo sano. Mangiare può rappresentare per loro uno sfogo emozionale. Pertanto non è sorprendente il comportamento di alternanza tra le abbuffate e le condotte di eliminazione. In termini emozionali è come se la persona attraverso il cibo esprimesse ciò che trattiene per poi rientrare nella sua modalità di essere, ovvero quella di una persona che non esprime pienamente ciò che sente o anche che trattiene e inibisce i propri bisogni e desideri. Pertanto è possibile collocare la presenza di disturbi alimentari e/o Bulimia in individui che probabilmente vivono stati di ansia, di stress, di depressione.

Sostanzialmente le maggiori cause e i principali fattori di rischio della bulimia includono:

  • Una cattiva immagine del proprio corpo: l’enfasi della nostra cultura sul definire la bellezza in base alla corporeità della persona (alla sua magrezza) può portare ad insoddisfazione del proprio corpo, in particolare nelle giovani donne bombardate da immagini dei media di un ideale fisico.
  • Bassa Autostima: Le donne o gli uomini che pensano a se stessi come inutili e poco attraenti sono a rischio di bulimia. Cause che possono contribuire a bassa autostima includono depressione, la ricerca del perfezionismo, l’abuso infantile e un ambiente domestico critico e giudicante.
  • Storia di Traumi o Abusi: E’ stato possibile riscontrare come donne con bulimia abbiano vissuti di abuso sessuale. Non solo, è anche stato possibile osservare come persone con bulimia rispetto alla media abbiano genitori che hanno avuto problemi di natura psicologica o di abuso di sostanze.
  • Grossi cambiamenti nella propria vita: La bulimia è spesso innescata da cambiamenti o transizioni stressanti, come ad esempio i cambiamenti fisici della pubertà, andare all’università, o la rottura di un rapporto. Abbuffate e condotte di eliminazione possono essere soluzioni disfunzionali per l’individuo al fine di far fronte allo stress.
  • Professioni o attività incentrate sulla forma estetica-esteriore: Le persone che vivono o lavorano in contesti dove l’aspetto fisico ed esteriore assumono un ruolo centrale sono maggiormente vulnerabili a sviluppare la bulimia. Esempi sono i ballerini, i modelli, gli atleti, gli attori.

LEGGI ANCHE “LA BULIMIA SEGNALI E SINTOMI”

3 thoughts on “Bulimia: Cause e Fattori di Rischio

  1. Pingback: I disturbi alimentari: Anoressia Nervosa e Bulimia Nervosa | Dott.ssa Ilaria Rizzo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...