Gestire l’Ansia

Gestire l'Ansia

Gestire l’Ansia e gli Attacchi di Panico: istruzioni per l’uso

L’articolo che vi presento nasce con l’intento di fornire alcuni preliminari strumenti su come gestire l’ansia e  gli attacchi di panico. Ho potuto osservare attraverso ricerche sul web che ci sono molti articoli incentrati sui temi dell’ansia e gli attacchi di panico, tutti per la maggior parte focalizzati sulla definizione di tali problematiche a partire dai sintomi fino ad arrivare alle conseguenze sociali ed affettive che tali sintomi provocano. Per cui non mi soffermerò a spiegare cosa sono ansia ed attacchi di panico (per chi volesse approfondire di seguito il link DISTURBI D’ANSIA).Quello che intendo far io attraverso la stesura di quest’articolo è spiegare quelle che sono le regole principali dei meccanismi ansiosi per poter trarre da queste regole degli strumenti utili per gestire l’ansia e gli attacchi di panico e per cambiare il proprio rapporto fin da oggi con l’ansia.

Al fine di rendere la spiegazione applicabile a livello concreto per ognuno di voi mi avvalgo di un esempio. Immaginate di essere a casa vostra e di trovarvi con un gruppo di amici discutendo sul da farsi per la serata. Le opzioni sono andare a mangiare qualcosa fuori oppure andare al cinema. Si tratta di una tranquilla situazione ordinaria ma iniziate a percepire dentro di voi uno stato di ansia e temete che improvvisamente possiate sentirvi ancora peggio. A questo punto vi ponete la domanda se è il caso di uscire o rimanere a casa. Prevale quella che si chiama la “Paura della Paura”, ovvero la paura che possiate sentirvi peggio.

A questo punto l’indicazione è di iniziare a ragionare come se foste voi l’Ansia. Continua a leggere

Per imparare a gestire l’ansia leggi anche Come i disturbi d’ansia si manifestano e cosa li origina

Chiedi aiuto alla dott.ssa Ilaria Rizzo per imparare a gestire l’ansia

Scopri quali sono i meccanismi attraverso cui è possibile gestire l’ansia

3 thoughts on “Gestire l’Ansia

  1. Mi piace molto la sua capacità di trattare argomenti così complessi con semplicità di linguaggio e con la concretezza degli esempi. La segue con molto interesse e leggo i suoi articoli con piacere. La ringrazio di essere passata nel mio blog, mi ha permesso di conoscerla e di apprezzarla.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...