Vivere il sesso con dolore

Psicologo Online - Vivere il sesso con dolore

Psicologo Online – Vivere il sesso con dolore

Sono sempre più frequenti i casi che seguo di donne, senza nessuna compromissione a livello organico, che provano dolore fisico durante il rapporto sessuale. Quello che mi raccontano è che non possono vivere liberamente l’atto sessuale con il proprio partner per via del dolore fisico che provano durante il momento della penetrazione. Inoltre mi riferiscono come in realtà preferirebbero non avere rapporti ma che ciò comprometterebbe il rapporto di coppia al punto tale da scegliere, per soddisfare il piacere del proprio partner, di sopportare.

La richiesta che, nella maggior parte dei casi, mi riportano è quella di voler vivere serenamente e con piacere l’intimità di coppia. Ma cosa si nasconde dietro tale richiesta?

Questi casi si riferiscono a quell’area di disturbi psicologici definibili come somatizzazioni per cui l’individuo converte il proprio disagio psicologico in dolore fisico in una specifica parte del corpo. In questo caso, le donne percepiscono un dolore interno nel basso ventre nella zona circoscritta dagli organi genitali. Scavando nella storia di queste donne è emerso come le cause fondamentali di tali somatizzazioni siano da ascrivere a due cause fondamentali che possono anche coesistere:

1. Difficoltà all’interno del rapporto di coppia

Sono tante le situazioni in cui si vivono disagi di diversa natura all’interno della coppia, disagi che provocano frustrazione e rabbia nella donna. Queste sensazioni vengono o espresse in maniera non efficace tale per cui non provocano un miglioramento all’interno del rapporto di coppia, oppure vengono trattenute ed inespresse. Tutto questo provoca un’esternalizzazione di tale sensazioni di rabbia e frustrazione attraverso la presenza di somatizzazioni, somatizzazioni non casuali. Vi spiego come con un esempio. Una donna che ha un rapporto di coppia insoddisfacente e non sfoga la propria rabbia con il partner in maniera funzionale svilupperà senza volerlo somatizzazioni. Nello specifico le somatizzazioni a

Psicologo Online - Vivere il sesso con dolore

Psicologo Online – Vivere il sesso con dolore

livello genitale possono (non sempre) essere considerate una modalità INCONSAPEVOLE della donna di sfogare la propria rabbia non permettendo al partner di vivere serenamente e con naturalezza i rapporti sessuali.

A questo punto il problema non è a livello sessuale ma piuttosto a livello di coppia dove una comunicazione più efficace potrebbe favorire un miglioramento nel rapporto. Non nego che in molti casi la soluzione sta nell’interruzione del rapporto di coppia, laddove si sta in coppia per dipendenza o per paura del giudizio degli altri (genitori, amici) in caso di separazione.

2. Paura del Giudizio Altrui ed Educazione Familiare

La seconda motivazione che può indurre la donna a sviluppare somatizzazioni nell’area genitale è la paura del giudizio altrui nel lasciarsi andare alla libertà del vivere il sesso con il proprio partner. L’educazione familiare porta ognuno di noi all’interiorizzazione di tabù sessuali per cui quando ci si trova con il proprio partner non ci si sente liberi di vivere il proprio piacere sessuale. Inoltre è da sottolineare come molte donne che hanno un rapporto di coppia insoddisfacente scelgono di rimanere in coppia per non deludere la propria famiglia o per paura del giudizio dei propri cari in caso di separazione. Ciò porta la donna a rimanere in coppia ma a desiderare di allontanare il partner, evitare qualsiasi forma di contatto fisico con lui e sperare che sia il proprio partner a prendersi la responsabilità della fine del rapporto.

Per concludere, ciò che tengo a sottolineare è che tali somatizzazioni si sviluppano a livello inconsapevole. La donna non desidererebbe mai di soffrire così a livello fisico. Si tratta di meccanismi disfunzionali che si mettono in atto in maniera automatica. La psicoterapia pertanto può fornire un valido contributo a permettere sia alla donna che alla coppia qual’è origine di tale malessere per poi predisporre una modalità d’intervento efficace al fine di favorire il benessere psicologico.

9 thoughts on “Vivere il sesso con dolore

  1. la donna spesso si veste di una corazza di ferro che le fa provare dolore per il troppo peso .A dirla con parole povere a mio modesto parere il suo è spesso un fardello sociale che la stringe nella morsa del bigottismo più cieco e della falsa moralità.
    Ottimo articolo il tuo !

  2. Dottoressa, condivido sia quello che lei ha scritto che quello che hanno provato queste donne. A me succedeva lo stesso, non c’era piacere e odiavo doverlo fare; sia perché odiavo il mio corpo e doverlo mostrare e sia perché non avevo raccontato a mia madre che avevo avuto già rapporti. Quando poi dopo un anno e mezzo dalla nostra prima volta ho raccontato la verità a mia madre, qualcosa si è sbloccato in me, anche se restava sempre l’incubo dell’essere nuda. Le cose sono migliorate verso la fine del terzo anno della nostra storia, e sarebbero potute migliorare ancora se non mi avesse mollato dopo tre anni d’amore.

  3. Pingback: Psicologo Online – Vivere il sesso con dolore | miglieruolo

  4. Da operatore del benessere posso dire che alcune donne hanno problemi a vivere la propria sessualità e accettare la nudità del proprio corpo e smettono di ascoltare le sensazioni e le vibrazioni che esso cerca di comunicare, divenendo frigide e sussultando anche per un semplice sfioramento. Molte di loro ammettono di soffrire di complessi legati ad una rigida educazione familiare, che gli rendono difficoltoso anche l’affrontare certe tematiche ormai all’ordine del giorno, e portano addosso questo fardello carico di pregiudizi altrui, che le priva della serenità e di quella naturalezza indispensabile nella vita di coppia.

  5. Pingback: Psicologo Brindisi | Dott.ssa Ilaria Rizzo

  6. Pingback: Psicologi Brindisi | Dott.ssa Ilaria Rizzo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...