Disturbo Acuto da Stress

 

acuto da stressIl Disturbo Acuto da Stress rappresenta l’anticamera del Disturbo Post-Traumatico da Stress. I sintomi principali sono rappresentati da ansia acuta, distacco, sensazione di confusione e smarrimento, assenza di reattività emozionale, derealizzazione, depersonalizzazione e sono causati dall’esposizione ad un evento traumatico. Esempi di eventi traumatici che portano alla comparsa del Disturbo Acuto da Stress sono lesioni gravi o altre minacce alla propria integrità fisica oppure il venire a conoscenza che un membro della famiglia o un’altra persona con cui si è in stretta relazione è andato incontro a morte violenta o inaspettata o ad un grave danno o ad una minaccia di morte o ha riportato gravi lesioni.

Perché si possa parlare di Disturbo Acuto da Stress è necessario che i sintomi si manifestino per non più di quattro mesi dall’esposizione all’evento traumatico. Nel caso in cui, invece, i sintomi dovessero continuare a persistere anche dopo i quattro mesi allora è possibile diagnosticare un Disturbo Post-Traumatico da Stress.

La psicoterapia in questi casi inizialmente svolge un ruolo di supporto e accompagnamento nei confronti del paziente. Quest’ultimo si trova a vivere uno stato di shock dove è necessario nel rispetto dei suoi tempi sostenerlo dal punto di vista emotivo per poi, in una seconda fase, portarlo a rielaborare cognitivamente il trauma al fine di permettergli di riprendere un pieno contatto con la realtà circostante e quindi venir fuori dallo stato di confusione e smarrimento provocato dall’evento stesso.